Loading...

Stop alla plastica monouso dal 2021, ora è ufficiale!

Tra 16 e 20 milioni di bicchieri di plastica consumati ogni giorno in Italia.

È OFFICIALE: l’euro parlamento ha definitivamente approvato la direttiva proposta dalla Commissione europea che prevede entro il 2021 lo stop alla produzione e alla commercializzazione dei dieci prodotti di plastica monouso che più inquinano i nostri mari e le nostre spiagge.
Per plastica monouso si intendono tutti quegli oggetti in plastica progettati per un singolo utilizzo, come posate, piatti, bicchieri, imballaggi, cotton fioc ecc.

La Direttiva stabilisce che entro il 2021, gli stati membri dovranno vietare l’uso di una serie di articoli in plastica monouso:
- le posate di plastica monouso (forchette, coltelli, cucchiai e bacchette),
- i piatti di plastica monouso,
- le cannucce di plastica,
- i bastoncini cotonati fatti di plastica,
- i bastoncini di plastica per palloncini,
- le plastiche ossi-degradabili
- i contenitori per alimenti
- tazze in polistirolo espanso

Inoltre, entro il 2029 gli Stati membri dovranno raccogliere attraverso la differenziata il 90% delle bottiglie di plastica.
La direttiva prevede poi che entro il
2025 le bottiglie di plastica debbano contenere almeno il 25% di contenuto riciclato, per passare al 30% entro il 2030.

Eliminando le bottiglie di plastica bisognerà utilizzare l'acqua del rubinetto e dotarsi magari di un impianto di depurazione.. fai una scelta consapevole per la tua salute e per l'ambiente! - Richiedimi info senza impegno al 348 0489444.