Loading...

GELATO WORLD TOUR 2017: tra i migliori del mondo il coratino ALESSANDRO LEO

Con la cerimonia di premiazione svoltasi Domenica sera, si è conclusa la seconda edizione del Gelato World Tour, tenutasi a Rimini dall’8 al 10 Settembre. Dopo un tour mondiale durato tre anni con il coinvolgimento di più di 1800 gelatieri e 90 paesi coinvolti, i gusti vincitori sono stati il Pistacchio di Alessandro Crispini della Gelateria Crispini di Spoleto, seguito da Guido e Luca De Rocco con il Tributo alla Serenissima, un sorbetto di uva fragola alle noci caramellate di Eiscafè De Rocco e Daniela Lince Ledesma con Amor - Acuya, cioccolato colombiano variegato al frutto della passione della gelateria Amor-Acuyá Gelato. Alessandro Leo, invece, anche se non è stato premiato ha incontrato l’interesse e l’apprezzamento del pubblico e della stampa nazionale e internazionale. Di seguito le sue dichiarazioni:
 
Questa esperienza ha segnato una tappa molto importante nella mia carriera e anche se non sono salito sul podio, porto a casa la soddisfazione di far parte dei migliori 36 gelatieri del mondo e tutte le emozioni vissute in ben cinque giorni, immerso in un ambiente internazionale a contatto con maestri gelatieri provenienti da paesi molto lontani e molto diversi dal nostro. 
La vera vittoria è stata quella di aver realizzato un gelato con il gusto autentico della mia amata terra e averlo portato all’attenzione di una platea altamente qualificata e preparata. La mia Crema al latte con olio extra vergine d’oliva realizzata con l’aggiunta dell’olio estratto dalla Cultivar Coratina, che coltivo e produco personalmente, ha incantato il palato dei numerosi partecipanti al Gelato World Tour e attirato la curiosità di numerosi esperti del gelato e del settore enogastronomico. Nei cinque giorni trascorsi a Rimini mi sono sentito un artigiano ambasciatore della mia regione e della mia città. Ho raccontato della Puglia, di Corato e del nostro preziosissimo olio, parlando il linguaggio internazionale del gelato.” 
 
Il Gelato World Tour è stata la tappa conclusiva di un tour mondiale interamente dedicato al gelato, ma ha rappresentato anche un importante trampolino di lancio per il futuro di tutti i gelatieri che vi hanno partecipato. Tornato a Corato nuovi progetti attendono il gelatiere Alessandro Leo che ha l’obiettivo di perfezionare ulteriormente la sua ricetta e poi commercializzarla con il nome di Oleo. 

Foto ©Digital Peppers