Loading...

La tecnologia e il movimento a braccetto con l’arte

A different beat 2.0, be different!

L’evoluzione e la dinamicità del mondo delle auto sono da sempre in linea con quelle delle arti performative. Un rutilante spettacolo che abbraccia diversi generi musicali, body painting, light show e fotografia sarà al centro dell’evento nazionale “A different beat 2.0” presso Euromotor a Modugno (Ba) in occasione della presentazione in anteprima italiana dell'ultimo gioiello della casa automobilistica KIA, la CEE’D, una vera esplosione high-tech, e del restyling della concessionaria. 

Un chiaro intento di porre il focus sul fermento artistico di giovani talenti pugliesi che si alterneranno sul maestoso e avveniristico palco, tutto nel segno della tecnologia come parola chiave. Venerdì 21 settembre, a partire dalle ore 20,30, l’Euromotor (SS 96 km 119,400 - Modugno), tra le prime concessionarie Kia Motors in Italia dal lontano 1995, si trasformerà in un grande palcoscenico en plein air per l’evento A different beat, quest’anno evolutosi nella versione 2.0., a significare la dinamicità e l’innovazione tecnologica che caratterizzano anche la casa madre KIA. 

Un luogo non convenzionale per varie performance. Una esperienza multisensoriale di arte totale in un crescendo rossiniano. La line up è d’eccezione: dalle linee armoniche e l’improvvisazione jazz degli Uponcue di Syncro e Monaco, passando per i Pianobeats e i suoni sintetici e le vibrazioni a bassa frequenza del pop elettronico del nuovo progetto Redsea del duo Andrea e Luigi di Agents Of Time, che condensano influenze elettroniche fuse all’ambient e al pop in un mix molto originale, sino al dj set di Matteo Santoro accompagnato dal piano. 

Music designers tra tecnica, virtuosismi e milioni di battiti coinvolgeranno il pubblico conducendolo in una dimensione magnetica e surreale. Con il progetto "A different beat 2.0" Euromotor mira a rafforzare il legame col territorio, sostenendo e valorizzando i talenti locali, vanto della nostra Puglia nel panorama internazionale. 

Le pareti dello showroom si trasformeranno inoltre in supporti atipici per la mostra fotografica di Giulio Spagone, che ben armonizzerà con le auto in esposizione, in un dialogo inedito ma affascinante. 

Luci, movimenti e sperimentazioni portano l'arte fotografica di Spagone ad esplorare linguaggi e dimensioni alternative, coniugando effetti visual e light painting. Una vera e propria “photo experience”. 

Anche il corpo si farà arte con il body painting in un percorso alla scoperta della bellezza. La sinergia artistica unirà fotografie e texture cromatiche, generando light show ed effetti speciali in uno spazio innovativo.

Venerdì sera suoni, colori e immagini daranno vita a uno spettacolo post-moderno che sollecita l'immaginazione e la partecipazione dello spettatore su più piani sensoriali. 

Un palco imponente per una music experience esclusiva, dedicata anche all'elettronica e alla cinematica. Improvvisazione, ricerca armonica e contaminazioni underground faranno da sfondo ad una serata innovativa che si servirà di diversi linguaggi artistici per raccontare la musica, l’arte e la tecnologia oltre ogni confine. Con A Different Beat 2.0 declinazioni ritmiche diverse, prospettive e visioni altre si connettono per creare un evento assolutamente inconsueto, regalando uno show multisensoriale. Sinestesia di suggestioni e linguaggi artistici differenti dalla scenografia multimediale, lo spettacolo ruota attorno al binomio "arte-cultura", interagendo con foto, giochi di luci e musica live in un ambiente completamente rinnovato e molto ammiccante. La congiunzione tra elettronica e innovazione genera un mix ad alta tensione in cui vibrazioni ed effetti speciali esplodono in un intenso impatto sonoro ad alto contenuto tech. 

A Different Beat 2.0 permette di unire l’esperienza alla conoscenza in un evento polifonico che ridipinge i suoni in una giocosa miscela di generi diversi.