Loading...

MAGGIO IN FIORE con i colori della Murgia: dal 18 al 20 maggio a Corato

Dal 18 al 20 maggio, piazza Sedile, vico e largo Abbazia accoglieranno gli allestimenti floreali ispirati al paesaggio primaverile della Murgia nella seconda edizione de “Il Maggio in fiore”, a cura della FIDAPA BPW Italy – Sezione di Corato
 
Con la primavera pronta a mostrare il meglio dei suoi colori e dei suoi profumi ritorna, nella seconda edizione, la manifestazione “Maggio in fiore”, a cura della FIDAPA BPW Italy – Sezione di Corato, con la collaborazione dell’Ar_Co – architetti corato, la libreria Amabrabaciccicoccò, la Pro Loco Quadratum, e con i patrocini del Comune di Corato, del FAI, del GAL – Le città di Castel del Monte, del Parco nazionale dell’Alta Murgia e del Patto Territoriale Nord barese-Ofantino. Grazie a quest’ultimo e alla collaborazione del Comune di Corato, “Maggio in fiore” è stato inserito nel programma del “Educational Tour”, che garantirà la partecipazione di un gruppo di giornalisti e blogger del settore turismo operanti a livello nazionale.
 
La manifestazione è stata creata con l’intento di valorizzare la Murgia attraverso la magia del colore, la bellezza della flora e del paesaggio murgiano. L’obiettivo è quello di sensibilizzare, mediante l’arte visiva, i cittadini, i turisti e le nuove generazioni al rispetto per la natura e il paesaggio dei territori in cui viviamo. Difatti, si inserisce nel programma delle iniziative dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale e della Giornata Europea del Paesaggio (14 marzo 2018).
 
“Maggio in fiore” si svilupperà da venerdì 18 a domenica 20 maggio, in piazza Sedile, vico e largo Abbazia, nelle quali si predisporranno allestimenti floreali “a tema”, ispirati cioè al paesaggio primaverile della Murgia.
 
Il coordinamento dell’intera manifestazione è a cura delle socie FIDAPA BPW Italy – Sezione di Corato Francesca Di Ciommo e Anna De Palma, con la collaborazione della Past Presidente Angela Quinto. Gli allestimenti saranno liberi, ma dovranno ispirarsi ai colori primaverili della Murgia e prevedere in ogni caso le varietà stagionali del periodo – possibilmente autoctone – in un’ottica ecosostenibile, in quanto alla base di tutta l’iniziativa c’è, oltre ad una filosofia del verde urbano come decoro, anche il rispetto dell’ambiente e il risparmio dei consumi. 
 
Tali allestimenti saranno curati da fiorai, florovivaisti e da aziende che si occupano e utilizzano a vario titolo le specie spontanee della Murgia, i quali parteciperanno a titolo gratuito alla manifestazione, eventualmente con la collaborazione di architetti, agronomi, artisti, esperti di giardinaggio, ecc. di loro fiducia, per la progettazione dell’allestimento. 
 
Al fine di potenziare la valorizzazione delle risorse locali utili all’implementazione del marketing territoriale, è stato previsto un diretto coinvolgimento degli studenti del Liceo Classico “A. Oriani”, dell’Istituto Professionale di Stato “L. Tandoi – Indirizzo Servizi Enogastronomici”, del Liceo Artistico “Federico II Stupor Mundi”, dell’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Padre A. M. Tannoia” – Indirizzi Agraria, Agroalimentare, Agroindustria e Costruzioni, Ambiente e Territorio. Inoltre, in uno spirito di collaborazione e condivisione di intenti creatosi tra le città di Corato e di Andria, parteciperanno alla manifestazione anche gli studenti dell’I.C. “Jannuzzi-Mons. Di Donna” e l’Associazione Culturale “Fidelis Quadratum”.
 
Nei tre giorni in cui si svilupperà l’esposizione si susseguiranno:
- la mostra fotografica “InstaMurgia: istantanee di fiori e di pietra”, a cura dell’Ar_Co; 
- il concorso “Balconi in fiore”, ideato dalla Pro Loco Quadratum; 
- laboratori letterari e creativi indirizzati ai bambini ed adulti nell’ambito del “Maggio dei Libri”, grazie a Giada Filannino; 
- momenti di approfondimento sulla flora murgiana a cura di esperti del settore; 
- aperitivi e degustazioni a tema.
 
Non mancheranno i suoni della Murgia nel corso della kermesse floreale, tra cui quelli del gruppo Afrodiaspora, nella serata di sabato 19 maggio.
 
Escursioni sulla Murgia e alla scoperta del Museo Erbario – La flora del Parco di Ruvo di Puglia saranno i “fuori programma” di questa ricca manifestazione, previsti nelle successive domeniche (27 maggio e 3 giugno).
 
«“Maggio in fiore” – commenta la presidente della FIDAPA di Corato Maria Francesca Casamassima – è sbocciato come un sogno di inizio estate nello scorso biennio, presieduto da Angela Quinto, e si rinnova quest’anno con nuove energie e variegate idee per promuovere la valorizzazione del territorio attraverso la cooperazione e la condivisione di fini ed obiettivi. 
 
Un sentito ringraziamento va all’Amministrazione Comunale, che ha accolto favorevolmente questa iniziativa incentivando la costituzione di una rete tra associazioni ed istituzioni».
 
IL PROGRAMMA: