Loading...

COME CAMBIA IL PESO DEGLI ALIMENTI

Sapevate che 100 g. di pasta in cottura raddoppiano il loro peso? E' importante sapere che acqua beviamo ma anche quella che mangiamo! - Vediamo in base agli alimenti come cambia il peso da crudi a cotti.

PASTA E CEREALI
Il peso di pasta e riso può aumentare del 100-160%.
Più nello specifico: 
- 100 g di pasta corta cruda = 202 g di pasta corta cotta 
- 100 g di pasta lunga cruda = 244 g di pasta lunga cotta 
- 100 g di riso crudo = 260 g di riso cotto.

La pasta fresca, all’uovo o ripiena può aumentare anche del 190-200%, salendo quindi da 100 g a 290-300 g.

LEGUMI
I legumi freschi perdono circa il 15-20% del peso: cuocendo 100 g di piselli freschi otterrete un peso finale di circa 80-85 g. I legumi secchi acquistano il 50-90% del peso (i ceci, avendo bisogno di un periodo di ammollo maggiore, acquistano più peso: cuocendo 100 g di ceci secchi otterrete un peso finale di circa 280-290 g, con fagioli o lenticchie passerete da 100 g a circa 240-250 g).

VERDURE
La variazione di peso può variare a seconda del contenuto di acqua e di fibre nonché, come accennato, del tipo di cottura. 
- Le verdure a foglia, come spinaci e bietole, con la bollitura perdono il 15-20% del peso, scendendo da 100 g a circa 80-85 g.
- Gli ortaggi, come rape e zucchine, con la bollitura perdono intorno al 10% (da 100 g a circa 90 g).
- Se arrostiti, invece, possono perdere addirittura fino al 60%: le melanzane e le zucchine, infatti, perdono molta acqua, pertanto da 100 g iniziali possono scendere fino a 40 g. I peperoni, invece, mantengono un maggiore contenuto di acqua, scendendo solo di una decina di g.
- Con la frittura, invece, i vegetali possono passare da 100 g a 70-75 g, perdendo intorno al 25-30% del loro peso.

LA CARNE
- Il bollito di manzo può perdere fino al 30-40% del peso: da 1 kg di carne ricaverete circa 600-700 g di bollito.
- Le fettine di carne fritte perdono tra il 15 e il 25%. 
- Pollo e tacchino scenderanno solo di 15-20 g (una fettina cruda da 100 g scenderà a circa 80-85 g).
- Manzo e maiale possono perdere fino a una trentina di g (da 100 a 65-75 g).
- Con l’arrostitura, si passa dal circa 10% del petto di pollo o tacchino alla griglia (da 100 g a circa 90 g) al 25-30% di manzo e maiale (da 100 g a 70-75 g).

IL PESCE
- Con la bollitura la perdita di peso è di circa il 15% (un filetto di sogliola da 100 g peserà, dopo esser stato bollito, intorno agli 85 g).
- Con la frittura saliamo invece intorno al 35% per il pesce (da 100 g a 65 g circa) e fino al 65% per i molluschi (da 100 g a circa 45 g).
- Il pesce arrostito perde in media intorno al 30% del peso iniziale (da un trancio di pesce spada di 200 g otterrete pesce grigliato del peso di circa 140 g).

RICHIEDI UN'ANALISI GRATUTITA DELL'ACQUA - al 3480489444 

qui le tabelle con l'indicazione del peso per ogni alimento: