Loading...

AL VIA LA PRIMA EDIZIONE DEL "SAN MAGNO ECO TRAIL"

Prende il via la prima edizione del San Magno Eco Trail che si terrà l’8 aprile, una manifestazione non solo sportiva che unisce cultura, arte e valorizzazione del territorio. (scorri le foto in copertina)

Oggi pomeriggio, a Corato, nella sala “verde” del palazzo di città, si è tenuta la conferenza stampa a cui han preso parte il sindaco di Corato Massimo Mazzilli, l’assessore allo sport Gaetano Nesta, il vice presidente del Parco dell’Alta Murgia Cesareo Troia e il presidente dell’associazione atletica amatori Giuseppe Fariello. 

Una manifestazione pienamente accolta dall’intera amministrazione comunale perchè valorizza il nostro patrimonio naturale, archeologico e che migliora la qualità della vita attraverso lo sport” - esordisce così il sindaco Mazzilli. Lo sport, sano, abbinato all’aspetto salutistico-sociale per trascorrere dei momenti di spensieratezza e rendere il parco fruibile a tutti nel rispetto della natura. 

Una notizia importante voglio darvi - afferma il sindaco, “abbiamo deliberato un protocollo d’intesa con il fondo ambientale italiano per la valorizzazione didattica di San Magno e Dolmen per far crescere la cultura del nostro territorio anche per contrastare quelle persone che deturpano il nostro territorio abbandonando rifiuti”.

"Mi sento particolarmente a casa afferma il vice presidente del parco Cesareo Troia – il parco ha assunto un ruolo importante, si è aperta una stagione nuova." Il compito del Parco è saper ascoltare le esigenze incluse le attività sportive all’interno del parco e dietro ad ogni attività sportiva c’è un meccanismo culturale e turistico con l’intensificazione di una sinergia tra i comuni ed il parco che definisco delle 3 “c” CONOSCENZA, CONSAPEVOLEZZA del nostro territorio e CONDIVISIONE. 

Come si svolgerà la manifestazione.
Ci sarà una gara agonistica di 17 km (con membri della Fidal - Federazione italiana atletica leggera) e una camminata di 6 km all’interno del Parco dell’Alta Murgia, in sterrato, attraverso boschi e vigneti. Sono stati per ora raggiunti 280 camminatori e 250 agonisti provenienti anche da fuori regione, dalla Toscana, dalla Liguria e dal Lazio. Ci sanno durante la manifestazione delle guide che spiegheranno la storia dei punti d’interesse turistico all’interno del parco come la chiesetta neviera e la necropoli di San Magno.    

La San Magno eco trail è tappa di un circuito di gare in Puglia.